Skip to content Skip to footer
Dune 3

Annunciato il prossimo film di Denis Villeneuve, si tratta di Dune 3?

La Warner Bros comunica che il 18 dicembre 2026 è prevista l’uscita dell’ultimo film evento di Denis Villeneuve. Le prime speculazioni parlano di Dune 3.

Fra le aspettative più quotate era ovvio ci fosse la conclusione dell’amatissima trilogia sci-fi, ma quali sono le altre opzioni? Villeneuve, dopo l’uscita del secondo capitolo di Dune, ha infatti dischiarato più volte di volersi prendere una pausa dai personaggi della saga.

“Ho girato il primo e il secondo uno dopo l’altro, aveva senso per me. Ma ha significato che per sei anni sono sempre stato su Altreides e penso sia salutare fare un passo indietro”.

In alternativa, il progetto a cui potrebbe dedicarsi è l’adattamento del romanzo no-fiction dell’autrice premio pulitzer, Annie Jacobsen. Il libro, Nuclear War: A Scenario, esplora le possibili conseguenze dell’eventualità di una guerra nucleare (nello specifico di un attacco della Corea del Nord a Washington), basandosi su interviste ad esperti di storia civile e militare.

Certo è difficile immaginare un altro progetto di Denis Villeneuve per il quale sia necessario annunciare uno slot di programmazione nelle sale IMAX. L’ipotesi più probabile resta il terzo capitolo di Dune, o per meglio dire Dune Messiah.

Dune 3

Dune 3, da dove riparte la storia?

Villeneuve ha risposto brevemente alle domande su un eventuale terzo capitolo di Dune, ciò nonostante non è troppo complicato fare ipotesi sull’impostazione del capitolo conclusivo.

Il film riprenderà la storia con un salto temporale di dodici anni, periodo nel quale la galassia sarà devastata dalla sanguinosa guerra temuta da Paul Atreides nel secondo film.

Timothée Chalamet ormai diventato Imperatore dell’Imperium, concederà spazio, alla principessa Irulan (interpretata da Florence Pugh). Non è chiaro, invece, se Anya Taylor Joy sarà ancora coinvolta, dal momento che il suo personaggio, Alia, non è ancora abbastanza adulto da poter essere interpretato dall’attrice.

L’autore, che fino ad ora è rimasto abbastanza fedele alla narrazione del primo libro di Frank Herbert Dune (che racchiude gli avvenimenti sviluppati nei film Dune: Parte uno e Dune: Parte due), ha già precisato che, probabilmente, dovrà spingere sulle parti di Dune Messiah che parlano degli intrighi di palazzo legati al governo di Paul, diviso tra sua moglie che deve dargli un erede e la sua concubina Chani, personaggio interpretato da Zendaya.

Nel nuovo film troverebbe spazio un complotto ai danni di Paul che, secondo le intenzioni di Villeneuve perderebbe ogni sfumatura dell’eroe mostrando a tutti la sua vera natura di leader pericoloso, in accordo con la visione del creatore del personaggio.

 

Show CommentsClose Comments

1 Comments

Comments are closed.