Skip to content Skip to footer
Terence Hill

Terence Hill lancia la bomba: “Tra un anno il nuovo film su Trinità”

Il ritorno di Trinità sul grande schermo? Ebbene sì, Terence Hill fa impazzire tutti i nostalgici a 54 anni di distanza dall’uscita di Lo chiamavano Trinità.

Le parole di Terence Hill

Durante l’inaugurazione della nuova piscina comunale di Amelia intitolata al suo grande compagno di carriera e amico Carlo Pedersoli in arte Bud Spencer, con il quale ha formato una delle coppie più iconiche dell’epoca spaghetti western, Terence Hill ha risposto alla domanda più gettonata dei fan.

Terence Hill

“Un nuovo film su Trinità?”, “Sì, ci sto lavorando e lo potremo vedere tra un anno”.

Cosi Terence Hill durante un momento speciale in memoria del suo fraterno collega decide di far sognare il pubblico.

“Il titolo ce lo abbiamo, ma non vogliamo svelarlo” ha poi detto.

Terence Hill è stato accolto dalla cittadina di Amelia come un eroe, quell’eroe che si vedeva sul grande schermo e che si chiamava Trinità, quel simpatico cowboy sempre dalla parte del bene che è entrato nei cuori di intere generazioni, affiancato costantemente dal gigante più buono del cinema, Bud Spencer.

Terence Hill

“Sono molto contento per l’intitolazione al mio carissimo amico Bud, e di essere in Umbria, con tutta questa gente molto gentile. Mio papà era di Amelia, e mi ha detto tutte le cose belle di Amelia, a cui sono molto affezionato” ha detto Terence Hill alla folla presente.

Bud Spencer e Terence Hill hanno interpretato insieme 18 film, dei quali 16 come coppia protagonista. La coppia uscì dai riflettori negli anni 90, Terence Hill si dedicò alla serie tv Don Matteo per 21 anni, nei primi anni del 2000 i due hanno espresso più volte il desiderio di tornare a lavorare insieme, ma l’età era un grosso problema per entrambi.

Nel 2016 arrivò la morte di Bud Spencer che spaccò i cuori di milioni di persone nel mondo, e adesso come a rendere omaggio e onore, il suo più grande amico decide di tornare ad incantare le stesse persone che hanno pianto per quella morte, come se guardando il cielo vorrebbe dire al suo amico Bud:  “Questo è per te!”.